Buon compleanno, fratello Paperino

Negli anni 70 imparai a leggere sui topolini che mio padre proiettava sul muro con un aggeggio chiamato videorama. Il mio preferito era l’intelligente, vincente e saccente Topolino, ma anche i paperi mi erano simpatici: il riccastro Paperone, gli scaltri nipotini e lo sfortunato e collerico Paperino. Con gli anni, è a lui che mi sono accorto di somigliare in modo preoccupante. Auguri, fratello.

Segnalo il numero speciale di Topolino dedicato a lui (qui) e un paio di articoli del Foglio (qui) e (qui).

Annunci