Nel Renzi dipinto di blu

Giuliano Ferrara prende posizione contro il moralismo ipocrita di Repubblica, e contro tutto il casino che hanno fatto per l’innocente canzoncina degli studenti pro-Renzi (qui). E allora ecco che, in odio alla loro cupezza insopportabile e alla loro macchina del fango sempre all’opera, anche il vostro vincenzillo si è prodotto in una sagacissima canzoncina, sulle note immortali di Domenico Modugno. Chissà se il Giulianone oserà profanarle cantandoci sopra il seguente testo, che gli ho appena inviato.

Titolo: Nel Renzi dipinto di blu

Penso che un premier così

non ritorni mai più.

Anche se molti al Pidì

non la mandano giù.

Solo quei geni di Rep. non lo hanno capito.

Io me lo godo sto Renzi, sto Renzi infinito.

Volare, oh oh

Con Renzi oooh oooh

Nel Renzi ci credo di più

Mi piace vederlo lassù

E sognavo sognavo un governo più in alto del sole ed ancora più su

E la macchina piena di fango spariva laggiù

Le riforme faceva con Silvio alla faccia di Rep.

Volare, oh oh

Con Renzi oooh oooh

Nel Renzi ci credo di più

Mi piace vederlo lassù

Intercettare non è mai bello, ma c’è un ma

-Dice che gli USA ci spiano le telefonate.

-E allora tu non parlare, usa l’alfabeto muto.

-Ah, dici skype, webcam, videochiàmamiii…

-Può essere un’idea, no?

-Sì ma vuoi che non ci spiano anche quelle?

-Via lettera, allora.

-Le aprono col calore, l’ho visto su History.

-Piccioni viaggiatori?

-Il becchime, ormai, è tutto della Monsanto.

-E allora siamo fottuti.

Pausa.

-Ma sai che ti dico?

-Cosa.

-Meglio loro che i pm italiani. Loro, almeno, quando arriva il momento, ci difendono.

Ogni giorno ha il suo processo

Lunedì: primo grado.

Martedì: appello.

Mercoledì: cassazione.

Giovedì: altro primo grado.

Venerdì: controappello.

Sabato: ri-cassazione.

Domenica: brunch a rotazione fra i tribunali e le redazioni “pm friendly”.

Dite che esagero? Eppure oggi è giovedì e, guarda caso, è spuntato proprio un altro bel primo grado. L’imputato, che ve lo dico a fare.

Upgrade 25-10-13: pubblicato ieri su Hyde Park Corner del Foglio online (qui).