L’adolescente Squinzi e la paghetta di stato

Nel vasto teatro della società italiana, la parte in commedia toccata a Confindustria prevede un eterno lamento per svariate cose, tra cui l’eccesso di burocrazia. E fin qui, tutto bene. Infatti ieri, quando il suo presidente Squinzi ha tuonato “Troppa burocrazia!” ha fatto una cosa sacrosanta. Eppure. Un’altra cosa per cui si lamenta sempre Confindustria è la carenza dei sussidi statali. Ne vorrebbe di più, per tutti e possibilmente a fondo perduto. Ora, io in economia sono una bestia, ma c’è qualcosa che non mi torna. Per spiegarmi, uso la classica metafora della famiglia. Avete presente l’adolescente che si lamenta perché il papà è cattivo? Argomenti: troppe regole e paghetta troppo bassa. Crescendo, l’adolescente diventa uomo e improvvisamente capisce che il potere di imporre regole assurde è strettamente legato all’elargizione della paghetta. Una volta raggiunta l’indipendenza economica, ecco che magicamente il papà non può più darti regole. Tradotto: più soldi chiedi allo stato, più accresci il suo potere su di te. Meno soldi, meno vessazioni. Discorsi del genere non li troverete mai in tv, su facebook o su twitter. Sui media domina quell’idea socialisticheggiante che anche Confindustria e i suoi presidenti condividono: meglio la paghetta che la libertà. #bamboccioni

Annunci

2 commenti su “L’adolescente Squinzi e la paghetta di stato

  1. peppone ha detto:

    Io ho sentito molte volte gli imprenditori privati presenti in Confindustria dire letteralmente che sarebbe stato sempre preferibile eliminare completamente tutti gli aiuti statali alle imprese in cambio di una riduzione e semplificazione delle tasse, certi discorsi come questo che ho letto spesso sui giornaletti di partito sono frutto di una conoscenza molto superficiale della realtà, e se fatti da politci o da qualche loro leccapiedi frutto di pura malafede.
    Il problema è che in italia Confindustria è un associazione in cui la maggioranza dei voti è in mano a galoppini della peggior lottizzazione politica, che, guardacaso sono anche quelli che intascano il 90% degli aiuti statali.
    FERROVIE DELLO STATO
    POSTE ITALIANE
    ENI
    ENEL
    ALITALIA
    FINMECCANICA

    Il 100% degli amminstratori di queste società sono stati nominati dal governo italiano o debbono la loro poltrona esclusivamente alla fedeltà ai desideri e alle necessità personali dei loro protettori politici, con un consociatismo tra berlusconiani e comunisti veramente ammirevole.

    Insomma gli imprenditori privati sanno da sempre che sarebe un sogno liberarsi dai vampiri parassiti della politica che ti restituiscono se va bene un decimo di quello che ti rubano con l’altra mano e pretendono anche di essere ringraziati, ma che ci sia ancora qualcuno come te che prende sul serio certe stronzate è veramente scoraggiante.

  2. vincenzillo ha detto:

    peppone, “Io ho sentito molte volte gli imprenditori privati presenti in Confindustria dire letteralmente che sarebbe stato sempre preferibile eliminare completamente tutti gli aiuti statali alle imprese in cambio di una riduzione e semplificazione delle tasse”

    “Il problema è che in italia Confindustria è un associazione in cui la maggioranza dei voti è in mano a galoppini della peggior lottizzazione politica, che, guardacaso sono anche quelli che intascano il 90% degli aiuti statali.
    FERROVIE DELLO STATO
    POSTE ITALIANE
    ENI
    ENEL
    ALITALIA
    FINMECCANICA”

    E’ per questo che Marchionne-Fiat è uscito da confindustria. E ha fatto bene. Ma ovviamente i padroni del vapore che amano Squinzi-Marcegaglia lo hanno spernacchiato, vedi campagna mediatica a sfondo diffamatorio, tipo “Marchionne anti-italiano”. Pessimi, come sempre.

Per 6 mesi questo blog assume la presidenza dell'Ue. Sono ammessi solo commenti sinceramente europeisti

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...