I lupi e l’amnistia

Non c’è niente da fare: pur di nuocere a Silvio Berlusconi, la sinistra è disposta a rinnegare tutto e tutti. Sono lì da troppo tempo come lupi assetati di sangue, per essere ancora capaci di ragionare. E’ bastato che un ministro di Scelta Civica (Mario Mauro) e uno “tecnico” (Cancellieri) tirassero fuori l’amnistia, per scatenarli in branco. Ennesima dimostrazione che, da quelle parti, ciò che tira di più è sempre e soltanto l’antiberlusconismo. Editoriale del Foglio di sabato (qui).

Annunci

2 commenti su “I lupi e l’amnistia

  1. peppone ha detto:

    In Italia le leggi le propongono i parlamentari e le votano i parlamentari, l’idea strampalata per cui le leggi le fa il governo è ridicola, se il PDL pensa che sia giusta un amnmistia faccia una proposta di legge e la faccia votare, ma come il solito dovendo lisciare il pelo ai forcalioli imbecilli col crapone del duce sul comodino, pretendete che qualcun altro faccia il lavoro sporco al posto vostro, per poi scaricarsi tutte le reponsabilità come avete fatto con l’indulto del 2006?

  2. vincenzillo ha detto:

    peppone, “pretendete che qualcun altro faccia il lavoro sporco al posto vostro, ”

    certo, certo, come no, è tutto un complotto ordito per salvare lui, il nuovo duce.

Per 6 mesi questo blog assume la presidenza dell'Ue. Sono ammessi solo commenti sinceramente europeisti

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...