La sinistra e le stronzate di razza superiore

Se il tizio di SEL, che ha insultato la tizia della Lega, che è stata espulsa per aver insultato la ministra Kyenge, verrà a sua volta espulso, non sarà per ciò che ha detto. Sarà, invece, per come lo ha detto. Infatti, pur essendo di sinistra, ha parlato come uno di destra. Cioè, la sua stronzata suona proprio come una stronzata, e non come un proclama di superiorità morale. E questo, a sinistra, non si può fare. Spara pure insulti a sfondo razzista, squarta pure bambini innocenti: se riesci a farlo apparire come una prova della tua superiorità morale, allora ti fanno segretario di partito. Ma se provi a parlare come mangi, guai! Non importa un fico secco se tu, di fatto, sei razzista o antirazzista, l’unica cosa importante è che tu abbia la stessa idea del resto della setta, che la esibisca in società, e che escluda i nemici, e mi raccomando il politicamente corretto. Quanto all’eventuale pena in un’eventuale causa, io spero con zamax che quel tizio lo mandino ai lavori forzati, e che lo facciano “lavorare come un negro” (qui).

Annunci