La persecuzione non è uguale per tutti

Le rare volte che Silvio Berlusconi ha nominato il fascismo, lo ha fatto sempre per tendere un tranello ai suoi eterni accusatori. Cioè a quegli antifascisti fuori tempo massimo, gente priva di senso della realtà, dell’ironia e della storia. E lo ha fatto con la serenità di chi non ha né scheletri nell’armadio né complessi d’inferiorità. E quelli sono sempre caduti nel tranello, dimostrando di essere privi di senso della realtà, dell’ironia e della storia. L’altro giorno, invece, Silvio ha fatto il contrario, e cioè ha citato Enzo Tortora, un simbolo “positivo”, il simbolo di tutti i perseguitati dalla giustizia italiana. Eppure i ditini dei falsi moralisti si sono alzati lo stesso. La figlia di Tortora si è subito sentita in dovere di prendere le distanze:

 «Mio padre era un’altra storia. Un’altra persona. Lo dico con il massimo rispetto, ma è quel rispetto che da tanto tempo andiamo cercando». (Sottolineatura di vincenzillo)

Non per buttarla sul personale, eh, nooo. Anzi, lo dice con rispetto. Di più, con il massimo rispetto. E pensa se lo diceva senza rispetto! Come se Enzo Tortora non fosse il simbolo di tutti i perseguitati dalla giustizia, ma di tutti tranne uno. Evidentemente, per molta gente, la persecuzione giudiziaria è diversa a seconda di chi la subisce. Per alcuni basta un processo farsa. Per altri, invece, non ne bastano nemmeno 19, 29 o 39.

Annunci

7 commenti su “La persecuzione non è uguale per tutti

  1. Frank77 ha detto:

    Enzo Tortora che era innocente,non c’entra proprio nulla con la storia penale di Berlusconi.

  2. Topenz ha detto:

    In Italia 6 anni non se li fa nemmeno uno che ammazza il padre e la madre… Basta questo per capire l’imparzialità di certi magistrati! Per il resto, poi, prima si archiviano queste pagliacciate e si inizia a pensare alle cose serie meglio è.

  3. Frank77 ha detto:

    “In Italia 6 anni non se li fa nemmeno uno che ammazza il padre e la madre”

    Questa è una fesseria.Fra l’altro questa è la richiesta del PM,che poi venga accolta è tutto da vedere.

  4. vincenzillo ha detto:

    frank77, “Enzo Tortora che era innocente,non c’entra proprio nulla con la storia penale di Berlusconi.”

    Eh, certo, perché Berlusconi, invece, è già colpevole a priori, sempre.

  5. vincenzillo ha detto:

    topenz, “prima si archiviano queste pagliacciate e si inizia a pensare alle cose serie meglio è.”

    Quando il Pd avrà trovato un’identità politica, invece che morale, le cose cambieranno, finalmente.

  6. leftheleft ha detto:

    i figli o parenti vari di persone che hanno dimostrato di avere le palle non è che magicamente ne acquisiscano le qualità umane

  7. vincenzillo ha detto:

    leftheleft, “i figli o parenti vari di persone che hanno dimostrato di avere le palle non è che magicamente ne acquisiscano le qualità umane”

    ahiloro, no.

Per 6 mesi questo blog assume la presidenza dell'Ue. Sono ammessi solo commenti sinceramente europeisti

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...