I conti con il fascismo

Dove i “migliori” vedono idee illuminate, io vedo solo vuota retorica. Dove i “migliori” vedono un dibattito aperto, io vedo solo conformismo e, soprattutto, intimidazione e censura. Alla base di tutto, sta la loro incapacità di fare i conti con il passato, ancora oggi, dopo 70 anni. Anche stamattina, quindi, sono perfettamente d’accordo con zamax, e lo linko (qui).

Update 6-3-13, h. 18.44: sottolineo una frase: “Il guaio purtroppo per gli imam della nostra società civile è che questo discorsetto sbilenco contiene una verità assai sgradevole: i tanti cromosomi di sinistra del fascismo.” Cioè: socialismo+nazionalismo=nazismo. Questa è la “verità“. Rimuoverne una parte, invece, come si fa oggi nel dibbbattito politicamente corretto, è menzogna.

Annunci

2 commenti su “I conti con il fascismo

  1. peppone ha detto:

    Ma se prende sul serio l’ipotesi che la sinistra italiana sia ancora fondamentalmente marxista e quindi completamente estranea alla tradizione socialista ottocentesca i cromosomi di sinistra del fascismo sono rimasti agli eredi del socialismo cioè a chi neglli ani 80 militava attivamente nel PSI:
    Tremonti
    Sacconi
    Brunetta
    Berlusconi
    Cicchitto
    e compagnia bella, perchè la sinistra italiana è sempre stata coerente con l’obbiettivo marxista di dissoluzione della stato mentre i sedicenti liberali di centrodestra sono stati i più accessi difensori dell’ intromissione dello stato nell’economia e nella vita degli individui, almeno nella pratica di governo.
    Mentre la sinistra è sempre stata accusata di svendere i beni dello STATO quando ha privatizzaro e di essere troppo internazionalista e troppo poco PATRIOTTICA.

  2. peppone ha detto:

    Ecco un esempio di cromosomi fascisti al lavoro:
    Il filosofo tipico di centrodestra in italia è il SIg Langone che esalta i roghi dei centri culturali che diffondono idee sgradite:
    “Ho scoperto che nei capannoni dell’ex Italsider si propagandava l’evoluzionismo, una superstizione ottocentesca ancora presente negli ambienti parascientifici (evidentemente anche nei residui ambienti cantautorali). Il darwinismo è una forma di nichilismo e secondo il filosofo Fabrice Hadjadj dire a un ragazzo che discende dai primati significa approfittare della sua natura fiduciosa per gettarlo nella disperazione e indurlo a comportarsi da scimmia. Dovevano bruciarla prima, la Città della Scienza.”
    Potete spacciare simili stupidaggini per boutade politicamente scorrette, ma esaltare i roghi è da talebani imbecilli, quando leggete stupidaggini simili su Repubblica o Micromega siete pronti a fare i moralisti, se invece lo dice un “amico” del partito tutti zitti e buoni…

Per 6 mesi questo blog assume la presidenza dell'Ue. Sono ammessi solo commenti sinceramente europeisti

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...