Bersani, dal macellaio, è sincero

Ieri mi ha colpito una frasetta buttata lì da Pierluigi Bersani, e lasciata lì in sospeso, col suo solito tono popolaresco, come se fosse dal macellaio e parlasse di politica con la sciura* Maria:

Con tutto il populismo che c’è in giro…

Ma come, il “populismo” non è la piaga del momento, peggio del nazismo? Detta così, invece, potrebbe quasi sembrare che il “populismo” sia solo una banale influenza di stagione, che i figli della sciura Maria devono stare attenti, se no se la beccano anche loro.

Ah, signora mia, con tutto il populismo che c’è in giro…

Lo ha detto per difendere Vendola dagli attacchi di Monti. Come a dire: pensi alle cose serie, quel Monti lì. Sì, lo so, è solo una frasetta, una quisquilia, ma credo che in essa Bersani sia stato sincero, per una volta. Avrebbe voluto dire che il populismo è una cosa seria, ma il tono con cui lo ha detto lo ha tradito, e ha fatto trasparire la verità. Che poi, signora mia, Vendola non è forse un populista di prima classe? Classe operaia, naturalmente.

*in dialetto milanese: signora.

Annunci

Per 6 mesi questo blog assume la presidenza dell'Ue. Sono ammessi solo commenti sinceramente europeisti

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...