Senza etichetta, che scandalo è?

Ah, bei tempi, quando i giornaloni e i tg, edizione dopo edizione, settimana dopo settimana, deliziavano il popolo con le etichette più fantasiose: La cricca! I furbetti! La P4! La casta! Etichette degradanti, che avevano il piccolo svantaggio di mistificare la realtà, ma il grande vantaggio di potenziare la gogna, la vera specialità delle gazzette nostrane, da Repubblica a Corriere in giù. Ebbene, oggi, per lo scandalo del Monte dei Paschi, non notate un’atmosfera stranamente felpata? Certo, i nomi ci sono, ma manca il sugo. Manca il fattore che trasformerebbe quei nomi in bersagli. Quell’etichetta che si imprimerebbe subito nella fantasia e catalizzerebbe la furia del popolo, da sempre assetato del sangue verde dei banchieri. Noi maligni ci chiediamo il perché. Eppure sono tanti i sinonimi ancora liberi. Dai più semplici: banda, cerchia, congrega, combriccola, consorteria; ai più esotici: camarilla, gang, ghenga, clan; ai più desueti: pastetta, mangeria… A me non dispiacerebbe neppure “i toscanacci”. Ma non sarà che i soggetti in questione sono di sinistra? Naa! Non sarà che sono banchieri amici (stavo per scrivere “padroni”, ma solo quelli di destra hanno padroni)? Naaaa! Non sarà che si svia l’attenzione sull’etichetta del momento: “gli impresentabili” (per inciso, di destra)? Naaaaaaa! Di sicuro, c’è una spiegazione più nobile. Sì, ma quale?

Annunci

7 commenti su “Senza etichetta, che scandalo è?

  1. leftheleft ha detto:

    maremma maiala?

  2. peppone ha detto:

    C’è anche un amicizia storica che rende bipartisan la mano di velluto di TUTTI i media ( non solo quelli di sinistra).
    Vìhttp://www.linkiesta.it/berlusconi-mps-siena
    E l’amicizia è un sentimento nobilissimo…

  3. sporchibanchieri ha detto:

    Bell’articolo ma ancora meglio il commento!
    Un saluto

  4. peppone ha detto:

    la mia impressione è che ci sia un ‘atmosfera felpata perchè ci sono molte altre situazioni che rischiano di esplodere peggio di MPS in cui sono coinvolti TUTTI, quindi il problema potrebbe essere non tanto che la punta dell’iceberg è di sinistra quanto che anche i vari pidiellini e legaioli che hannole mani in pasta in altre banche hanno tutta la convenienza a stare zitti e buoni, sapendo che domani può toccare a loro.
    Non ti sembra strana l’esagerata benevolenza che anche il SIlvio ha nei confronti di MPS?
    Informati un po sulla situazione di banche in mano a politici di centrodestra ( come la CARIGE di Scaiola, che non a caso è stato silurato ) e capirai molte cose.

  5. vincenzillo ha detto:

    leftheleft, “maremma maiala?”

    Ottimo suggerimento. Mi auguro che, da domani, il Corriere titoli sempre così, per un mese di fila.

    Io, intanto, rilancio con un “maremma bucaiola”. Dove il “buco”, con la “c” aspirata, è quello dei bilanci.

  6. vincenzillo ha detto:

    peppone, “la mia impressione è che ci sia un ‘atmosfera felpata perchè ci sono molte altre situazioni che rischiano di esplodere peggio di MPS in cui sono coinvolti TUTTI”

    Eh no, caro, tu, così, stai accusando tutti i giornalisti italiani di essere prezzolati. Forse non sei informato bene: quelli di destra sono prezzolati, ma tutti gli altri sono “schiene dritte”, guardiani della verità, sentinelle del bene comune, difensori delle vedove e degli orfani, dei deboli e degli oppressi.

    “Non ti sembra strana l’esagerata benevolenza che anche il SIlvio ha nei confronti di MPS?”

    Non lo so. Ma se ci fosse di mezzo davvero anche la gratitudine?

  7. […] aggiornamento sul post “Senza etichetta, che scandalo è?” (qui). Il Fatto Quotidiano, il Corriere, Repubblica e Libero hanno finalmente battezzato i cattivi: […]

Per 6 mesi questo blog assume la presidenza dell'Ue. Sono ammessi solo commenti sinceramente europeisti

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...