“In onda”: buona conduzione, con un “ma”

La bionda e acida Costamagna non la potevo vedere. Il baffetto giustizialista di Telese lo digerivo a stento. Invece, la mora Natascha Lusenti, oltre ad avere un suo fascino particolare, mi dimostra che si può essere preparati e nello stesso tempo educati. E il sorrisetto obliquo di Filippo Facci mi dimostra che perfino nella tv italiana c’è sempre speranza di dire cose un po’ scomode, contro il giustizialismo imperante, e di trattare i vari Gad Lerner della nostra bella sinistra come si meritano, ma senza eccessi. Ci vorrebbe solo un po’ di verve in più.

Annunci

Per 6 mesi questo blog assume la presidenza dell'Ue. Sono ammessi solo commenti sinceramente europeisti

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...