Balotelli e l’Italia dei “mammi”

Che fastidio, sta storia che povero Balotelli, e bisogna capirlo, e non bisogna forzarlo, e bisogna lenire il suo dolore… insomma, il classico caso di “adozione” da parte dei “mammi”, figura patetica, che in Italia è sempre pronta a scatenarsi. In questo caso, giornalisti, commentatori, tifosi etc. Ci manca solo che si debba fare goal al posto suo, povero ciccino, “bello di mammo”… Basta! E basta pure con la storia del genio, i “numeri”, i “colpi”, tipo ieri che ha fatto un gran bel goal. Se voglio vedere il genio fine a se stesso, i numeri e i colpi, io vado al circo, non allo stadio. Il calcio è un’altra cosa. E’ una formula magica in cui egoismo, altruismo, rabbia, gioia, frustrazione, entusiasmo, fatica, cuore, gambe e cervello di 11 individui  si uniscono a formare qualcosa che vale più dei singoli elementi. Ma lo scopo è sempre e soltanto uno: vincere. Cioè, fare un goal in più dell’avversario. Non una genialata in più, un numero in più, un colpo in più. No: goal, goal e ancora goal. Poi è chiaro che una manciata di giocatori nella storia ha unito entrambe le cose, genialità e vittorie. Ma per diventare uno di loro, non basta fare il muso, bisogna imparare una dura lezione di mentalità: PRIMA viene il risultato, POI la genialità. In altre parole: la genialità deve essere AL SERVIZIO del risultato. Questo è il football. Il resto sono solo balle e numeri da circo.

Annunci

6 commenti su “Balotelli e l’Italia dei “mammi”

  1. Topenz ha detto:

    Quando Balo non ha passato al centro la palla del 3 a 0, ho capito che è veramente, indiscutibilmente, incontrovertibilmente DEMENTE. Se la Croazia pareggiava, alla fine, eravamo fuori grazie lui.

  2. Frank77 ha detto:

    A me invece sembre che ci sia il tiro al Balotelli,altro che comprensione.

  3. vincenzillo ha detto:

    topenz, “Quando Balo non ha passato al centro la palla del 3 a 0”

    Giusto, lasciamo perdere, và.

  4. vincenzillo ha detto:

    frank77, “A me invece sembre che ci sia il tiro al Balotelli,altro che comprensione.”

    Ma scusa, non ti dice niente il fatto che Prandelli si sia preso la briga di dire l’ovvio, e che peraltro lo abbia fatto con l’aria di scusarsi, e cioè che bisogna dirgli in faccia che deve crescere… (io aggiungo: se non vuole rimanere ciò che è adesso: un bamboccio musone e, fino a prova contraria, senza autocontrollo e senza palle).

    (Però mi hai fatto venire un’ideuzza per una cosina che magari pubblico tra oggi e domani.)

  5. Anonimo ha detto:

    Vincenzo, questo post è da 10 e lode.

    Guido

  6. vincenzillo ha detto:

    guido, “Vincenzo, questo post è da 10 e lode.”

    Grazie, troppo buono.

Per 6 mesi questo blog assume la presidenza dell'Ue. Sono ammessi solo commenti sinceramente europeisti

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...