Prima regola: la patata lessa

Per capire che cosa intendano davvero quelli che si ergono a baluardi dell’informazione, a paladini della democrazia etc, ci sono due modi: il primo è leggere quello che scrivono, ascoltare quello che dicono, capire quale sia la loro cultura di riferimento, i loro “miti” etc. Insomma, una faticaccia. L’altro modo è molto più semplice, ma ha il piccolo difetto che bisogna conoscere una persona ben precisa: mia madre. L’ultima volta che sono andato a trovarla, per esempio, era lì che si accalorava sul tema “bravi giornalisti”. Conoscendo i suoi gusti, le ho detto, provocatoriamente: “Ah, sì, come Santoro, Floris, Lerner, quelli che non lasciano finire una frase che sia una all’ospite indesiderato.” Guai a toccarle Santoro! Ma il top è stato quando ho argomentato: “Uno dei pochissimi che lascia parlare tutti, e quindi quantomeno ti permette di capire quali siano le due tesi che si contrappongono, è Alessio Vinci, di Matrix.” Faccia perplessa di mia madre: “Quella patata lessa?” Proprio così: patata lessa. Da cui la prima regola: se non lascia parlare, è un bravo giornalista; se lascia parlare, invece, è una patata lessa.

Annunci

5 commenti su “Prima regola: la patata lessa

  1. Frank77 ha detto:

    Beh ma un bravo giornalista deve anche intervenire quando l’ospite sta dicendo fesserie.

  2. fridnand ha detto:

    E le fesserie, guarda caso, sono SEMPRE di quelli che non sono d’accordo col bravo giornalista.

    Basta ricordarsi il caso Santoro-Annunziata per capire che razza di ipocrite teste di cazzo siano certe persone.

    PS
    Scusa per il cliSCé vincenzillo, ti assicuro che “ipocrita” è un aggettivo che uso VERAMENTE DI RADO.
    Certe cose, però, mi fanno davvero uscire dai gangheri, e mi vedo costretto ad usare l’unica parola (che peraltro detesto) adatta a descrivere certa gentaglia “abject inside”.

  3. […] idolo di mia madre, dopo Santoro (qui), è Mentana. Come stile, un personaggio per certi aspetti molto diverso, che non alza mai la voce […]

  4. vincenzillo ha detto:

    frank77, “Beh ma un bravo giornalista deve anche intervenire quando l’ospite sta dicendo fesserie.”

    Per caso hai mai sentito qualche conduttore interrompere Maurizio Landini? Io mai. Solo una volta Ferrara, ma era ospite anche lui, non conduttore. Ma magari è che Landini è l’unico essere umano che non dice mai fesserie, eh.

  5. vincenzillo ha detto:

    fridnand, “Certe cose, però, mi fanno davvero uscire dai gangheri”

    Una cosa che ho capito con certezza è che il grado di buffoneria è molto elevato, e quindi non si meritano di essere presi sul serio. Un sano distacco fa solo bene.

Per 6 mesi questo blog assume la presidenza dell'Ue. Sono ammessi solo commenti sinceramente europeisti

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...