Operazione Badante / 4

La risata che seppellirà i tecnici

Cari cospiratori, vi confesso che comincio ad avere i primi dubbi sull’aspetto chiave del nostro piano per far cadere il governo tecnico in caso di durata eccessiva. Infatti, ho appena letto che le badanti straniere sono depresse, che c’è addirittura una “sindrome italiana” (qui). Questo fatto mi crea dei gravi problemi di coscienza e rischia di far saltare tutta l’operazione che sto mettendo in piedi con il vostro prezioso aiuto. Ebbene sì, perfino dentro un cuore di pietra come il mio, indurito più del marmo dalla fiera militanza filo-berlusconiana, può annidarsi il tarlo del dubbio!

Con che cuore posso io mandare una poveretta già depressa in casa del Vecchio di M, a tempo indeterminato, 24 ore su 24, e illudermi che questa esperienza agghiacciante non la riduca peggio di uno straccio da pavimenti inzuppato di vomito? Pensate alla vicenda umana di queste sventurate. Dopo aver abbandonato il calore dei loro villaggi sperduti nelle steppe ucraine, moldave, slovacche, rumene, hanno già dovuto fare la fatica di abituarsi ai vecchi normali. Cioè a esseri umani che, pur nell’estrema decrepitudine, pur nella totale devastazione fisica e mentale, conservano ancora un briciolo di umanità, qualche difetto, qualche eccesso, perfino dell’allegria. Una squadra del cuore che gli fa alzare la pressione arteriosa, una birretta quando gioca la squadra del cuore, un ruttino dopo la birretta, una scorreggina dopo i fagioli, una manata innocente sul sedere.

Vecchio di M, invece, non è umano! E’ l’incarnazione della sobrietà in una macchina perfetta. La noia che si fa robot. Il grigiore puro della pura materia grigia. E poi quella sua insopportabile spocchia da maestro acculturato, anche se in verità è solo un supplente, che mai una parola o una cosa fuori posto, che ti istruisce su tutto per filo e per segno: come sfilargli il catetere, come cambiargli il pannolone, come infilargli una babbuccia. Sì, anche la babbuccia avvelenata con cui la nostra badante dovrebbe farlo fuori nel nostro diabolico piano (vedi episodio 3 (qui)).

Che effetto devastante può avere sulla psiche umana un mese, una settimana, forse perfino una sola ora intera passata in quella casa d’inferno? Tremo al solo pensiero, perfino io che nel corso della mia truce carriera militare ho già mandato a morire senza alcuna remora decine, centinaia, migliaia di parole innocenti, nell’inutile difesa di Berlusconi, come posso mandare a morire un singolo essere umano? Anche se, a ben vedere, trattasi di lavoratrice immigrata, e dunque per sua stessa natura portata a fare i lavori che nessun italiano vuole più fare, come eliminare il Vecchio di M!

Ma al di là delle mie remore, c’è anche un problema pratico: dove la troviamo una che accetta? Forse nemmeno le donne aspiranti kamikaze di Hamas! Forse nemmeno l’indomita barricadera Emma Mar Che Gaglia, che ora all’improvviso è diventata filo-governativa e difende la Fornero dagli attacchi animaleschi della leonessa Camusso. Mannaggia, tutte ste donne al potere, e nemmeno una reclutabile!

Urge idea geniale.

Annunci

3 commenti su “Operazione Badante / 4

  1. leftheleft ha detto:

    ho trovato una volontaria

  2. vincenzillo ha detto:

    leftheleft, “ho trovato una volontaria

    http://2.bp.blogspot.com/_gDV5DOCyro0/TVEdH8ckE-I/AAAAAAAAAvw/-LzUgCo_YL4/s1600/nonna+Abelarda.jpeg

    Arzilla è arzilla. Determinata è determinata. Addestriamola!

  3. […] un saluto dal vostro Feldmaresciallo Von Garzillenberg. Dopo le recenti angosce e tribolazioni (qui), sono lieto di annunciarvi che stamane si è unita a noi una cospiratrice che si offre volontaria […]

Per 6 mesi questo blog assume la presidenza dell'Ue. Sono ammessi solo commenti sinceramente europeisti

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...