Basta Tg di parte in Rai!

Minzolini è stato fatto fuori. A quando la Berlinguer?

Annunci

9 commenti su “Basta Tg di parte in Rai!

  1. Frank77 ha detto:

    Mica sono crollati gli ascolti del tg3. 🙂

  2. Pietro ha detto:

    Quando la Berlinguer si farà beccare ad usare la carta di credito aziendale per oltre 70mila euro di spese personali?
    Dove lavoro io l’utilizzo di beni aziendali per esigenze personali è sanzionabile con il licenziamento immediato, se il Minzo si è fatto beccare così i casi sono due, o pensava di essere intoccabile oppure è un pirla.
    Dato che non è stato fatto fuori, non è stato licenziato e incassa ancora tutto il suo stipendio, semplicemente è stata applicata una legge che dice:
    “quando nei confronti di un dipendente di amministrazioni o di enti pubblici ovvero di enti a prevalente partecipazione pubblica è disposto il giudizio per alcuni dei delitti previsti dagli articoli 314, primo comma, 317, 318, 319, 319-ter e 320 del codice penale e dall’articolo 3 della legge 9 dicembre 1941, n. 1383, l’amministrazione di appartenenza lo trasferisce ad un ufficio diverso da quello in cui prestava servizio al momento del fatto, con attribuzione di funzioni corrispondenti, per inquadramento, mansioni e prospettive di carriera, a quelle svolte in precedenza.”.
    Capisco la tua simpatia per i parassiti di denaro pubblico come Ferrara, ma farlo così e pretendere anche che quando cambia di poco il vento le zecche debbano essere protette dal maltempo è ridicolo.

  3. vincenzillo ha detto:

    frank77, “Mica sono crollati gli ascolti del tg3. ”

    Eh, lo so, a seconda della loro convenienza si possono usare tutti gli argomenti: ascolti, qualità, servizio pubblico, oppure i loro contrari. Perché l’argomento vero è sempre e soltanto uno: amico bene, nemico male. Così funziona la tribù dei progressisti.

  4. vincenzillo ha detto:

    pietro, “usare la carta di credito aziendale per oltre 70mila euro di spese personali”

    Da questo punto di vista, la Rai è una cloaca senza fondo, una voragine stracolma di spese personali e di tutti i privilegi equivalenti alle “auto blu” tanto odiate se sono dei politici. Prendere un giornalista e mettere in piedi contro di lui questa campagna diffamatoria è stato un atto orrendo. La cosa buffa è che, oltre al solito giro degli amichetti che organizzano e sostengono immancabilmente la gogna, gli inquisitori sanno già in partenza che possono contare su una bella fetta di “tecnici” come te, i tutori della legge e dell’ordine, pronti a guardare il dito e non la luna, che appoggeranno “dall’esterno” le peggio infamie. Il fatto che esse siano condotte sempre in punta di diritto non toglie nulla al loro carattere di fondo, che è tribale e sanguinario. La lama della ghigliottina è perfettamente igienizzata, ma la testa rotola lo stesso, il sangue scorre lo stesso, l’applauso scroscia lo stesso, festoso e inquietante come nel lontano passato.

  5. Pietro ha detto:

    Insomma se un pirla qualsiasi ha i Padrini politici giusti ha diritto di rubare impunemente?
    Se conosci casi concreti e documentabili di ” spese personali” illecite denunciale, o perlomeno fammele conoscere, altrimenti la tua mi sembra la solita retorica di chi per difendere un LADRO amico tira in ballo l’ingiustizia della società intera.
    Non è diffamazione perchè Minzolini è stato abbastanza cretino da ammettere le spese fatte, nella sua megalomania da raccomandato di ferro pensava bastasse dire che aveva rubato in buona fede…….

  6. Frank77 ha detto:

    “Perché l’argomento vero è sempre e soltanto uno: amico bene, nemico male. Così funziona la tribù dei progressisti.”

    Semmai così funzionano gli Italiani,mica solo i progressisti.

  7. Pietro ha detto:

    Infatti l’italianissimo vincenzillo se il suo compagno di partito Minzo RUBA lo difende a spada tratta, se qualcuno pensa che i ladri debbano essere puniti parla di infamie e di sanguinari tutori della legge e dell’ ordine, senza rendersi conto che simili ridicole esagerazioni albergano nella testa di una insignificante minoranza degli italiani, e la scusa alla craxi per cui ” dato che rubano tutti perchè io che rubavo di più e più sfacciatamente devo pagare?” è un ottimo modo per favorire l’evidente crollo di consensi che l’armata berlusconiana sta subendo nei sondaggi.
    Io sono rassegnato all’esistenza di una RAI parassitaria che non è mai stata privatizzata per non dare spazio a una vera e sana concorrenza nel campo della televisione, ma sostenere che trasferire ad altro incarico una persona che ha RUBATO sia una GOGNA e non semplice elementare aplicazione di quel principio che è alla base di qualsiasi concezione LIBERALE, cioè la responsabilità personale è pura IDEOLOGIA.

  8. vincenzillo ha detto:

    frank77, ““Perché l’argomento vero è sempre e soltanto uno: amico bene, nemico male. Così funziona la tribù dei progressisti.”

    Semmai così funzionano gli Italiani,mica solo i progressisti.”

    Urca, vuoi dire che i progressisti sono italiani né più né meno degli altri? Non migliori? Mi dissocio da questo insulto gratuito!

  9. vincenzillo ha detto:

    pietro, “la scusa alla craxi per cui ” dato che rubano tutti perchè io che rubavo di più e più sfacciatamente devo pagare?””

    Certo, molto meglio la logica del capro espiatorio, anche nella sua variante maoista “punirne uno per educarne cento”. Questa sì che è civiltà.

    “sostenere che trasferire ad altro incarico una persona che ha RUBATO sia una GOGNA”

    Veramente la gogna è il trattamento infame sui media. Vogliamo negare che questo trattamento ci sia stato?

    “quel principio che è alla base di qualsiasi concezione LIBERALE, cioè la responsabilità personale”

    No, la responsabilità personale, per i giornalisti, vale solo se sei di centrodestra, cioè la parte sbagliata. Se invece stai dalla parte giusta, non vieni punito mai, come giornalista.

Per 6 mesi questo blog assume la presidenza dell'Ue. Sono ammessi solo commenti sinceramente europeisti

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...