L'imprenditore con la tessera Cgil

Finché si tratta di intellettuali figli di imprenditori che tirano le pietre contro gli imprenditori, fa molto anni 70, complesso di Edipo etc. Niente di nuovo, insomma. Oggi, però, nei comportamenti “furbetti” di una Marcegaglia o di un Della Valle, l’occhio dell’artista può scorgere in trasparenza un aggiornamento epocale, un archetipo sociale nuovo: l’imprenditore con la tessera della Cgil. Meriterebbe una commedia satirica dove un imprenditore, per portarsi a letto una gran topa di sinistra, le mostra la tessera Cgil che ha rubato a suo figlio acculturato. Versione per il teatro: Edipo non ammazza più suo padre, ma se lo porta in manifestazione, magari sabato prossimo all’Arco della Pace per fare la rivoluzione insieme.

Annunci

4 commenti su “L'imprenditore con la tessera Cgil

  1. leftheleft ha detto:

    ah, la commedia dell'assurdo…ma nemmeno troppo
    🙂

  2. pierinolapeste ha detto:

    Sinceramente da persona che non è mai stata di sinistra, ma ha sempre considerato Berlusconi un incapace pallone gonfiato, la frase "nei comportamenti “furbetti” di una Marcegaglia o di un Della Valle, l’occhio dell’artista può scorgere in trasparenza un aggiornamento epocale, un archetipo sociale nuovo: l’imprenditore con la tessera della Cgil." vedo solo il solito luogo comune del militante sfegatato che dice " chi non è con noi è contro di noi" e che considera chiunque non sia sottomesso all'adorazione del Capo un pericoloso comunista.

  3. vincenzillo ha detto:

    leftheleft, "la commedia dell'assurdo…ma nemmeno troppo"

    sai, se ci fosse più gente in giro a vederla come tale, magari la pianterebbero e andrebbero a nascondersi. invece, viene spacciata addirittura come giustizia e libertà. e c'è ancora troppa gente che ci crede.

  4. vincenzillo ha detto:

    pierinolapeste, "vedo solo il solito luogo comune del militante sfegatato che dice " chi non è con noi è contro di noi" e che considera chiunque non sia sottomesso all'adorazione del Capo un pericoloso comunista."

    Mi dispiace per te, se non ci vedi altro. Ma so anche che non è colpa tua: è che proprio non ce la puoi fare.

Per 6 mesi questo blog assume la presidenza dell'Ue. Sono ammessi solo commenti sinceramente europeisti

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...