Il tabù delle intercettazioni

I tabù sono quelle cose che tu puoi dire e fare ciò che vuoi, ma quella cosa proprio no. Altrimenti, scatta l'esclusione dalla società. Questa minaccia crea l'inibizione negli individui e nella società. Ma questi tabù, chi li crea? Una volta era molto più facile rispondere: la chiesa e la famiglia. Anche nelle dittature è molto facile: il potere politico. Nelle società libere, invece, è più complesso. Per esempio, oggi in Italia accade che una intellettuale non schierata politicamente vada ospite in una trasmissione in cui si parla di donne. Nessuno, lei compresa, si fa problemi a sostenere che la colpa del degrado morale in Italia sarebbe delle tv di Berlusconi, e tutta una serie di cose che potrebbero benissimo farla etichettare politicamente. Ma nessuno in studio lo fa, e lei non ha paura che qualcuno lo faccia. Non tutti sono d'accordo con le sue idee, ovviamente, ma nessuno la etichetta. Poi, però, arriva la domanda: "Ma i giornali e le tv che divulgano certe intercettazioni, non danno anch'essi un cattivo esempio?" Risposta: "Non le rispondo, perché se le rispondo di sì vengo subito etichettata di centro-destra." Guai! Anatema! Scomunica! Tabù. Ora, la si può pensare come si vuole sulle intercettazioni, non è questo il punto. Il punto è: oggi in Italia c'è un tabù. In tv si ha paura di dire quello che si pensa sulle intercettazioni, perché se uno dice apertamente che sono una barbarie ha paura di venire escluso dalla buona società degli intellettuali. Può solo lasciarlo intuire, come fa la nostra intellettuale, perché è inibita. Bene. Stabilito che c'è questo tabù, non resta che farsi la domanda ulteriore: chi è che ha creato questo tabù? Io, così a naso, comincerei con l'escludere la chiesa, la famiglia e il centro-destra.

Annunci

7 commenti su “Il tabù delle intercettazioni

  1. pierinolapeste ha detto:

    Va bè, tra i militanti di centrodestra ci sono tabù altrettanto ridicoli, come l' idea che non possa esistere un centrodestra vincente senza il Silvio…..
    La possibilità di dare un calcio nel didietro al SIlvio è una cosa che a tu per tu il 99% dei berlusconiani di mia conoscenza ammette, ma poi si vergogna di dichiararlo pubblicamente per paura di essere visti come TRADITORI….

  2. anonimo ha detto:

    Dai Vincenzo, ti prego, un altro francesismo, che quest'aria da battibecco continuo tra i commenti fa venire il latte ai gomiti.

    Guido

  3. vincenzillo ha detto:

    pierinolapeste, "Va bè, tra i militanti di centrodestra ci sono tabù altrettanto ridicoli"

    Sì ma qui si parla di questo. E di chi lo crea e lo sfrutta a proprio uso e consumo, di come lo crea, di dove lo crea etc. C'è già abbastanza carne al fuoco, mi pare.

    guido, "Dai Vincenzo, ti prego, un altro francesismo"

    Eh, i francesismi sono un'arte, non bisogna esagerare.

  4. anonimo ha detto:

    Per sana curiosita' d'approfondimento, chi sarebbe l'intellettuale e quale sarebbe la trasmissione dove si parla di donne?

    Zorro

  5. vincenzillo ha detto:

    zorro, "chi sarebbe l'intellettuale e quale sarebbe la trasmissione dove si parla di donne?"

    Questa volta non l'ho scritto appositamente, per non distogliere l'attenzione con nomi, cognomi e mille altri dettagli e ammennicoli fuorvianti.

  6. anonimo ha detto:

    Be' ma, essendo la de-contestualizzazione il metodo piu usato in internet per far passare un messaggio a proprio piacere…chiedendoti ulteriori dettagli dovrei solo offrirti un'occasione per dare piu validita' al tuo sicorso….se ti rifiuti…bho….

    Zorro

  7. vincenzillo ha detto:

    zorro, "chiedendoti ulteriori dettagli dovrei solo offrirti un'occasione per dare piu validita' al tuo sicorso"

    Puoi appiccicarci tutti i nomi che vuoi, la sostanza non cambia. Ma visto che insisti, i nomi veri sono Nicola Porro, Luca Telese, Lorella Zanardo. I nomi che preferirei sono: Pinco, Pallo, Pallina. Nell'ordine.

Per 6 mesi questo blog assume la presidenza dell'Ue. Sono ammessi solo commenti sinceramente europeisti

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...