Silvio, sii responsabile: non starnutire!

Dai giornali "seri", dai blog "informati", dai tg "equilibrati" emerge una verità inquietante: le sorti dell'Italia intera, di ogni singola persona, di ogni singola azienda piccola media grande, ogni lavoratore, pensionato, casalinga, ferrotranviere, disoccupato, immigrato, fantino, è nelle mani di due entità terrificanti dai contorni indefiniti: Spread e Crescita. Due esseri mai sentiti prima, ma che da qualche settimana – ci dicono i più seri, informati ed equilibrati – dominano in lungo e in largo, anche oltre i confini dell'Italia, mettendo in crisi l'Europa, allarmando seriamente perfino l'ex messia Obama, mobilitando i cinesi. Figurarsi il sacro terrore che devono provare le più innocenti e ignare vecchiette di fronte a tali apparizioni, materializzatesi improvvisamente per conquistare il pianeta come i malvagi alieni di qualche film hollywoodiano, o forse per puro divertimento, come i capricciosi dei della Grecia. Dalle stesse fonti "autorevoli" apprendiamo anche un'altra verità, se possibile ancora più inquietante: esiste un solo uomo sulla terra in grado di influenzare queste due entità soprannaturali, e quest'uomo è Silvio Berlusconi. Infatti, secondo i valenti giornalisti, opinionisti e blogger, il nostro presidente del consiglio è dotato di poteri tali che basta un suo battere di ciglia per far gonfiare di rabbia il titanico Spread, e indurlo a schiacciare l'Italia sotto il suo colossale tallone. Ed è sufficiente un suo sguardo per incenerire per sempre la dea Crescita, e con essa la nostra sventurata penisola. Ma la cosa più inquietante di tutte è che questo incredibile potere viene da lui rivolto esclusivamente al male! Infatti, se le cose vanno male, è infallibilmente e totalmente colpa sua. Se invece, per una volta, di culo, va bene, allora è ovvio che lui non c'entri nulla. Vedi ieri, che la borsa italiana è salita un filino, ma non ne trovavi uno che attribuisse questo seppur flebile miglioramento a Silvio Berlusconi. Al quale, stando così le cose, mi sento di rivolgere un accorato appello alla responsabilità: Silvio, non starnutire e non scorreggiare, o qui va a scatafascio l'universo mondo!!!

Segnalo e sottoscrivo l'ottimo zamax sulla crescita (qui) e (qui).
—————–

Annunci