Arrestato Er Patacca

ciancimino01-tv

Massimo Ciancimino, da icona dell'anti-mafia a Er Patacca

Antonio Ingroia è un magistrato. Massimo Ciancimino è il suo testimone preferito. Disse il magistrato, infatti: "Dal primo incontro ho capito subito che era di tutt'altra pasta… oggi è arrivato a diventare quasi un'icona dell'antimafia." Già, un'icona dell'antimafia. Grazie a chi? Proprio al magistrato Ingroia e al capo-popolo Michele Santoro. I quali, dopo anni e anni di processi veri nei tribunali italiani e di processi virtuali nel tribunale del popolo di Annozero, avevano finalmente trovato il loro supertestimone. Contro chi? Ma contro Berlusconi e i suoi, naturalmente. La presunta trattativa tra stato e mafia, il quarto livello, il complotto, anzi il supercomplotto. E questa volta, udite udite, c'era perfino il documento che provava tutto. La superprova! Ebbene, oggi è ufficiale: quella prova era falsa. E chi l'aveva falsificata? Massimo Ciancimino, verrebbe da dire a noi ingenui. L'icona dell'anti-mafia era, in realtà, Er Patacca. Al che, lo stesso Ingroia ha dovuto farlo arrestare. E dire che a me, fin dal primo istante, era sembrato solo un gran furbacchione che parlava col contagocce, una mezza parola oggi, una mezza bugia domani. Un tipo scaltro, che aveva capito che cosa volevano sentirsi dire Ingroia e Santoro. Ma i complottisti possono stare tranquilli. Infatti, Ingroia rassicura i fedelissimi del supercomplotto che sospetta che dietro Ciancimino ci sia un "puparo" (qui)*. E ti pareva. Dopo il quarto livello, il quinto, il sesto e il settimo. Un'ipotesi, tanto per scherzare, io ce l'ho: che sia biondo tinto, e che abbia un programma su Rai 2?

*Sul Foglio se ne parla riprendendo anche i pezzi di pochi mesi fa (qui). Su Repubblica, dove ai tempi d'oro la faccia di Er Patacca era in prima pagina, ieri on line la notizia era nascosta sotto il tappeto, in corpo 8, e Er Patacca era ancora definito "un personaggio scomodo". The complotto must go on.

Upgrade 27 aprile:
Non ero l'unico a pensare, fin dal primo istante, che il figlio di don Vito Ciancimino fosse solo un gran furbone. Ecco uno zamax dei primi di gennaio 2011 (la parte sul magistrato Piero Grasso (qui)):

Anche perché non è l'unico pentito che ha capito cosa vogliono sentirsi dire certi magistrati. Un altro zamax su Gaspare Spatuzza (da notare anche la citazione della parola d'ordine democratica: "società civile"… (qui))

Annunci

3 commenti su “Arrestato Er Patacca

  1. anonimo ha detto:

    “Ora che siamo stati nella feccia delle scienze, che hanno parturita la feccia delle opinioni, le quali son causa della feccia de gli costumi et opre, possiamo certo aspettare de ritornare a meglior stati” – Giordano Bruno

    Guido

  2. anonimo ha detto:

    Questa e' la prova che berlusconi e' innocente!

  3. vincenzillo ha detto:

    guido, come dicono alcuni: una volta toccato il fondo, o si torna su, o si comincia a scavare. speriamo la prima.

    #2, "Questa e' la prova che berlusconi e' innocente!"

    Prima di tutto, nei tribunali, è sempre la colpevolezza, che va provata, non l'innocenza. Inoltre, quanto è successo dimostra casomai anche un'altra cosa: che il potere dell'accusa, anche quando viene amplificata dai media, è enorme, ma non assoluto. Per fortuna.

Per 6 mesi questo blog assume la presidenza dell'Ue. Sono ammessi solo commenti sinceramente europeisti

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...