Fateci caso

Da qualche mese, gli esponenti di spicco del Pd e di Fli, Bersani, Marino, Franceschini, Fini, Bocchino, usano sempre la stessa costruzione logica, che è la seguente. Si parte con un serioso:

"I nostri voti contrari al governo, li diamo sempre e solo in base a valutazioni di contenuto, caso per caso, mai a priori contro Berlusconi."

Che uno li sente e dice: ammazza, gente davvero responsabile, questi politici del Pd e di Fli. Gente seria, che mette sempre davanti il bene del paese ai propri miserrimi interessi di bottega! Poi, infatti, arriva invariabilmente la logica conseguenza:

"Se, tuttavia, Berlusconi si leva di mezzo, allora siamo pronti a trattare."

Fateci caso.
———–

Annunci

5 commenti su “Fateci caso

  1. vincenzillo ha detto:

    Piccola variante. Se qualcuno prova a chiedere (ricordo la Bignardi a Bersani) qual è la loro proposta politica per il dopo Berlusconi, la risposta è invariabilmente questa: intanto mandare a casa Berlusconi, poi si vedrà.
    Certo, come no, poi si vedrà. Gente seria.

  2. anonimo ha detto:

    Bersani il programma l'ha appena pubblicamente (ri)presentato. Solo che non se l'e' filato nessuno, i giornalisti son tutti dietro a ruby.

    Il cortocircuito e' ascoltare bocchino, santanche', belusconi, belpietro, di pietro. Ripetono sempre, sempre le stesse cose. Andrebbero "superati" in blocco.

    Ivan

  3. vincenzillo ha detto:

    ivan, "i giornalisti son tutti dietro a ruby"

    Gliel'ha ordinato il dottore?

    "Andrebbero "superati" in blocco."

    Una bella epurazione di massa, e poi vai con la vera democrazia, eh?

  4. anonimo ha detto:

    Non sono un fascista: con "superati" intendevo non ascoltati ogni secondo come fossero i nuovi profeti, visto che lo sono ma del nulla.

    Vallo a chiedere ai giornalisti, di destra e di sinistra, perche' sono tutti dietro ruby. O chiedilo agli italiani…

  5. vincenzillo ha detto:

    "O chiedilo agli italiani…"

    Eh, no, qui casca l'asino, e cioè Repubblica, Corriere, Fatto quotidiano, Unità. Eh sì, perché i loro direttori e giornalisti non scrivono mica per quella parte d'Italia che loro considerano marcia, quella parte d'Italia che insultano una pagina sì e una pure (e cioè gli elettori di Berlusconi e i giornalisti-lettori dei giornali "servi del padrone"). No, loro no! Loro sono la parte illuminata e virtuosa, e scrivono per la parte illuminata e virtuosa. Quindi la domanda resta ed è importante per capire le cose: perché gli illuminati e i virtuosi, scrivendo per gli illuminati e i virtuosi, scrivono sempre e solo delle mutande di Berlusconi?

Per 6 mesi questo blog assume la presidenza dell'Ue. Sono ammessi solo commenti sinceramente europeisti

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...