Pennacchi intervistato da Piroso. Merita

Antonio-PennacchiQualche sera fa ho visto l'intervista di Antonello Piroso ad Antonio Pennacchi. Un buon giornalista e un personaggio "che non le manda a dire", come dicono a Roma. 45 minuti molto divertenti e istruttivi (qui).

Per chi non ha 45 minuti, ecco il mio sunto.
Prima domanda: "Lei ha vinto il premio letterario più prestigioso d'Italia. Perché nessuno la invita in tv?"
Risposta: "Me lo dica lei, che fa il giornalista e fa la tv."
Dopo un po' viene fuori che Pennacchi, ex operaio, ex uomo di destra, uomo di sinistra, espulso dalla CGIL, ha il normale desiderio di un intellettuale: scrivere sui giornali, anche quelli della sua area politica, tipo Repubblica. Solo che Repubblica non vuole. (Ma scusate – dico io – l'intellettuale Fondatore di Repubblica ormai si è imbarbarito a un livello tale che concede la parola perfino allo scrittore commerciale Baricco. E chi è Pennacchi, il figlio della serva?)

Ma ecco alcune sue affermazioni, da me commentate, che possono aiutarci a svelare l'arcano:

"Ho conosciuto industriali e imprenditori e vi posso assicurare che tra gli imprenditori del nord-est l'attenzione sociale agli operai è molto più alta di quello che si pensa."
Ahia, qui si contravviene al primo postulato di Scalfari-Lerner-Santoro: L'imprenditore del nord-est, per definizione, non fa altro che succhiare il sangue agli operai, evadere le tasse e praticare il razzismo.

"E' vero tutto ciò che di brutto noi di sinistra diciamo di Berlusconi, ma è vero anche tutto quello che lui dice di noi."
Eh no, caro mio, qui si mette in dubbio l'assioma Scalfari-Travaglio: Berlusconi è la personificazione della menzogna.

"Per il Manifesto il mio libro è bello ma è pericoloso perché – state attenti – io tratto i fascisti come persone. Per loro, invece, i fascisti non erano persone, non avevano la dignità di persone. Ma questo modo di pensare è il vero fascismo!"
Aaaghhh! Secondo postulato di Scalfari-Lerner-Santoro: Berlusconi e i leghisti, in quanto eredi dei fascisti, appartengono a una razza inferiore all'uomo.

"Dalla Dandini invitano sempre gli stessi scrittori della sinistra fighetta."

Basta così, forse abbiamo capito perché la sinistra televisiva e scalfariana, e cioè razzista, intollerante, fighetta, non se lo fila.

(Altro mio post sul libro di Pennacchi (qui))

Annunci

6 commenti su “Pennacchi intervistato da Piroso. Merita

  1. anonimo ha detto:

    Condivido sia le tue considerazioni che quelle di Pennacchi,e aggiungo che ha un look ceh me lo rende simpatico a prima vista :-)Frank77

  2. T0pGun ha detto:

    condivido la metà sulla sinistra.perché, berlusconi secondo me è un omuncolo e le sue dichiarazione di oggi (standing ovation sulla salerno-reggio completata nel 2014) hanno fatto ridere i polli(quei pochi che lui e opposizione non si sono già mangiati) ma bisogna dire che la parzialità dei "buoni" quelli che stanno a sinistra, è altrettanto dannosa.guai a pensare con la propria testa, ad avere senso critico. non sia mai che le cose migliorino!!!ho visto una sua breve intervista alle iene mi pare, bhe si sta facendo un gran vociare per la mancata messa in ond della Dandini, che io supporto perché penso che debba andare in onda.però come ci si batte per dare voce alla dandini, si dovrebbe dare voce anche ad altri e lasciare poi alla gente il "lusso" di poter scegliere, capire, formarsi un opinione….my two cents, come sempre senza offendere nessuno (non me ne vogliano i berlusconiani convinti)

  3. vincenzillo ha detto:

    frank77, io me lo immagino sempre al bar a tenenere banco con gli amici. :-)top, "la Dandini, che io supporto perché penso che debba andare in onda."Io no. Sono profondamente, invincibilmente annoiato da lei e dal ricatto suo e di tutti gli altri paladini della democrazia: se non vado in onda io, la democrazia è finita! Ma per favore.L'unico lato positivo di quando Berlusconi non ci sarà più, è che l'indomani anche tutta quella gente sparirà, perché improvvisamente non avrà più nulla da dire. Basta balle, basta veleni. Avranno giusto il tempo di festeggiare, e poi sarò io a tirare un enorme sospiro disollievo: Aaaahhhhhh!

  4. anonimo ha detto:

    se credi che la sinistra terrazzara e romanesca di cui è espressione la trasmissione della Dandini sparirà con la fine di Berlusconi, ti sbagli di grosso. le terrazze romane di sinistra esistono da mezzo secolo (a proposito, se lo trovi guardati il film di Scola, "La terrazza" appunto, che è una satira spietata).sarà invece divertente assistere alla riconversione dei comici, e soprattutto del filone editoriale "historiae berlusconis criminorum" di cui Marco travaglio è il principe indiscusso.ernestops adesso vedo che La terrazza l'hanno messo quasi tutto su youtube.

  5. vincenzillo ha detto:

    ernesto, "sarà invece divertente assistere alla riconversione dei comici, e soprattutto del filone editoriale "historiae berlusconis criminorum" di cui Marco travaglio è il principe indiscusso."Vero. Io però mi spingo fino a dire che un giorno arriveranno a rimpiangere Berlusconi. E lo rimpiangeranno non solo perché gli sta facendo fare soldi a palate, ma anche per via della loro filosofia del si stava meglio quando si stava peggio, che già oggi gli fa rimpiangere la "cara vecchia Dc". Mi vedo già Travaglio che, in un Annozero del futuro, davanti a un Santoro coi capelli verdi pronuncia con la sua vocetta querula una frase ben precisa. La scrivo qui, a eterna riprova della mia preveggenza:Almeno Berlusconi si sapeva che era un criminale e uno si metteva l'animo in pace. Invece questi qui chissà cosa nascondono dietro le loro facce d'angelo. Per me sono molto più inquietanti loro.Poi non dite che non ve l'avevo detto.Grazie della segnalazione, mi guarderò il film La terrazza.

  6. T0pGun ha detto:

    ben inteso,sulla noia siamo d'accordo.Sostengo la messa in onda della dandini (che non è più quella di avanzi) perché se il programma faceva ascolti e piaceva deve andare in onda, ma pari visibilità la devono avere anche altri con altre idee.al di là della dandini questo è il fulcro del mio pensiere.sono anch'io curioso di vedere che fine faranno tutti questi che da vent'anni vivono professionalmente sull'andare contro il singolo personaggio.vediamo che sapranno fare.quello che dici qui per i posteri, lo condivido.ma tanto, se non muore Andreotti, Berlusconi non muore perché deve prenderne il testimone XD

Per 6 mesi questo blog assume la presidenza dell'Ue. Sono ammessi solo commenti sinceramente europeisti

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...