Mourinho sì, Balotelli no

Se fossi un tifoso sportivo riconoscerei che l’Inter l’altra sera ha fatto una gran bella partita contro il Chelsea. Non essendo un tifoso sportivo, e tuttavia amando molto il calcio, mi limito a osservare la compagine nerazzurra come fenomeno umano e focalizzo sul famoso spirito di squadra. Confrontando le partite dell’Inter di qualche tempo fa con quelle di oggi, si evince che il vero uomo-squadra dell'Inter è Mourinho, mentre Balotelli è il suo esatto contrario: è l'anti-squadra. Mourinho, infatti, ha dimostrato di essere riuscito a trasformare un’accozzaglia di campioni in una squadra di calcio con un proprio carattere anche in Champions League. In quest’ottica è stata molto fruttuosa la temporanea esclusione di Balotelli, e cioè di colui che con il suo atteggiamento in campo ha dimostrato più volte di essere un uomo che non c'entra niente con nessuna squadra. Comunque, viva la Juve, viva il calcio, abbasso l’Inter!

Annunci

7 commenti su “Mourinho sì, Balotelli no

  1. anonimo ha detto:

    Tutto vero.Ma anche il culo fa la sua bella parte.Il Chelsea è arrivato all'incontro senza A. Cole e Essien (forse la miglior fascia sinistra del mondo) con il terzo portiere, con John Terry al centro del fuoco di fila dei tabloid.E c'erano 5 (cinque) rigori a favore del Chelsea (2 a Milano e 3 a Londra), sui quali si è preferito sorvolare.E la traversa di Drogba, e il gol bello e fortunato di Cambiasso, etc. etc.Inoltre resta vera la filosofia di Guido Mazzetti allenatore del Monza anni 70."Nel calcio se vinci sei un bravo ragazzo, se perdi sei una gran testa di cazzo".Mourinho è passato rapidamente dal secondo caso (le sostituzioni inverosimili di Catania) al primo (l'azzardosa formazione di Londra).Sic transit… Ancelotti

  2. vincenzillo ha detto:

    Eh già, il culo. Senza quello non vai da nessuna parte.Mazzetti, come dargli torto?Era Elio o Jannacci che diceva "Tanto c'ha ragione chi fa goal?". E' la prima legge del calcio.E intanto ieri sera pessima figura della mia Juve all'oratorio di Londra…Sic transit… fulham.

  3. anonimo ha detto:

    La Juve è una squadra incongrua.Messa insieme senza capo né coda.I soldi spesi per Melo e Diego gridano vendetta al cielo.Con un terzo si prendevano Snejider e Robben…Poi ci mettevamo su un medico e un preparatore atletico serio e restava persino qualche spicciolo per un allenatore serio.Pero' bisognerebbe avere una direzione con qualcuno che sappia che cosa è il calcio….

  4. vincenzillo ha detto:

    Snejider sì, Robben non so. Ha regalato la qualificazione al Bayern, ma il suo solipsismo mi irrita parecchio. Come allenatore credo che gli darei un sacco di botte in testa. E passa sta palla!Gli infortuni mi lasciano spiazzato. Quanti sono, 60? Com'è posibile, dai??La dirigenza, poi, condivido: non ci siamo proprio.

  5. ipitagorici ha detto:

    Beh ma non ci voleva una scienza a prevedere che Blanc, che nella vita faceva altro, non c'avrebbe capito niente di calcio.I problemi sono sempre delle dirigenze, loro scelgono allenatore e calciatori. Pagare 25 milioni un mediano sarebbe stato eccessivo in ogni caso, fra l'altro disponevi di Sissoko, che è davvero un signor mediano.Moggi, nonostante i metodi mafiosi di gestione del mercato e il conflitto di interessi monumentale con la GEA, perlomeno di calcio ne sapeva.Su Chelsea – Inter, anche l'Inter non è arrivata nelle migliori condizioni, con Chivu, Santon e Balotelli fuori per motivi differenti e due centrocampisti al rientro (Stankovic e il mio Thiagone Motta). Chapeau a Mou.

  6. anonimo ha detto:

    Moggi ne sapeva eccome. La "sua" Juve ha vinto SUL CAMPO qualcosa che poi le è stato tolto. E chi ne sa di calcio, questo lo sa. Ma è un altro discorso. La Juve di Blanc e soci sta invece dimostrando, sempre sul campo, di non valere abbastanza. Speriamo almeno nella dea bendata, che ci mandi in Champions, altrimenti è un altro anno perso.vincenzillo sloggato

  7. ipitagorici ha detto:

    Quel qualcosa è stato tolto giustamente però ! E si è pagato pure poco ! Ciò non toglie il mio rispetto per le capacità calcistiche del soggetto, forse il più grande conoscitore di calcio presente in Italia.Ha esagerato : a quella squadra non servivano nemmeno i comportamenti tenuti fuori dal campo, visto il suo organico.

Per 6 mesi questo blog assume la presidenza dell'Ue. Sono ammessi solo commenti sinceramente europeisti

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...