Fini e la cittadinanza breve**

finiL’onorevole Gianfranco Fini si dichiara favorevole ad accorciare i tempi per la concessione della cittadinanza italiana. Effettivamente, non è bello che lo Stato ci metta ben 31 anni, come è successo recentemente a una donna di origine palestinese. O forse le esternazioni di Fini mirano all’accorciamento di un altro tipo di cittadinanza, quella che la sinistra in 60 anni non ha ancora concesso pienamente alla destra?

*Pubblicata su Hyde Park Corner del Foglio (qui).
**E nella posta dell’edizione cartacea di sabato.

Annunci