Il brutto è immorale / 3

fuksasCercate per un attimo di non guardare la chiesa. Come dite? Quale chiesa? Intendo l’immenso, raccapricciante blocco di cemento. Chi l’ha fatta, chiedete? Un genio. Il suo nome è Massimiliano Fuksas. Su internet trovate la sua bio (qui), con tanto di onorificenze – è Cavaliere di Gran Croce, anche se da opere del genere è chiaro che odi manifestamente la croce. Su youtube trovate anche alcune sue comparsate ad Annozero e in altri posti. Nel ruolo del genio, naturalmente. Non dell’idiota – nel senso di Dostoevskij, eh, tra intellettuali ci si capisce. Nel ruolo del maestro, non dell’asino – nel senso di Apuleio. Ebbene, dicevo, distogliete lo sguardo dall’insulto alla bellezza e alla cristianità, e chiedetevi chi siano le persone sul sagrato. Di sicuro, non fedeli. Impossibile pregare in uno schifo simile. Probabilmente atei, pellegrini del Nulla, adoratori giunti a Foligno da ogni dove a incensare l’idolo. Architetti? Studenti? Giornalisti? Fighettume vario? Chi lo sa. Io so solo che se fossi Dio, piuttosto che abitare lì dentro, mi darei al randagismo.

(Qui ci sono i post precedenti della serie)

9 commenti su “Il brutto è immorale / 3

  1. LultimoZar ha detto:

    Sarei curiuoso di vedere il dentro…, ma quello a destra sarebbe il campanibile?

    Non ci sono commenti per disprezzare questa cosa. Di sicuro se c’è astensionismo dalle chiese sarà difficile riconquistare i fedeli con questo “bussolotto”.

    Peccato creare “chiese” per farsi della pubblicità o scandalo…

    пока

    Andrea

  2. vincenzillo ha detto:

    Andrea, secondo me per farsi un’idea dell’interno basta prendere l’esterno e togliere la luce e l’aria.

  3. anonimo ha detto:

    quale sara il valore simbolico di un simile progetto? la sparizione di ogni usuale allegoria feticista è uno spregio alla superstizione? l’oggettualità del risultato è stata condivisa dal committente?
    cosa voleva infine comunicare la curia sposando questa visione minimalista?

    altre domande premono sul cemento del futuro, chi avrà le risposte?

    la funzione ridotta all’essenziale può avere un senso purchè resti funzione, ma, nel dubbio devo confessare che a me il minimalismo esasperato fa veramente cagare.
    amen.

    p.s. adesso vado a confessarmi per aver detto funzione.

  4. vincenzillo ha detto:

    “cosa voleva infine comunicare la curia sposando questa visione minimalista?”
    Che l’estetica cristiana-cattolica, oggi, è ai minimi storici.

  5. Censorina ha detto:

    Non vedo la croce. Forse è stilizzata sulla colonna a destra?

  6. vincenzillo ha detto:

    paola, ma dai, la croce in chiesa? Banale! Anzi, un’inutile ostentazione. Infatti, dovresti sapere che la religione è un fatto puramente interiore, quindi si può tollerare la costruzione di chiese, ma per carità niente simboli offensivi verso altre religioni e atei.

  7. anonimo ha detto:

    è riuscito anche a vincere il premio della critica..

    http://www.exibart.com/notizia.asp?IDCategoria=204&IDNotizia=27960

    ivan

  8. vincenzillo ha detto:

    ivan, quando uno è un genio, è un genio.

  9. anonimo ha detto:

    è da vedere dall'interno questa chiesa, è un po come la Chiesa Mater Misericordiae  a baranzate di mangiarotti, da fuori è un rettangolo bruttissimo e malconcio, ma quando entri, sopratutto la mattina, quando arrivi dalla scalinata interna posta nell'ingresso sottostante hai questa luce del sole ke arriva da dientro l'altare, mascherata dai bannelli bianchi semitrasparenti che offre una bellissima sensazione.  adesso è una catabecchia pekke nn c'è manutanzione ma cmq è ankora affascinante… almeno queste chiese con i giochi di luce esprimono qualcosa.se criticassi la tua macchina perche nn ha il vero stile di una macchina degli anni 50? sai quanto brutta e skifosa nella sensazione di guida c'è nella tua auto?    poteva metterlo anke dentro ad un edificio a forma di chiesa ma avrebbe perso il senso, se vai a vedere il

Per 6 mesi questo blog assume la presidenza dell'Ue. Sono ammessi solo commenti sinceramente europeisti

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...