Conta più un sigaro che un allenatore

Sigaro                        "Lippi non è disponibile? Allora trovate il suo sigaro!"

Nessuna riconoscenza per Roberto Donadoni. Chi si ricorda più che ci ha portati alle fasi finali degli europei? Chi si ricorda più che siamo arrivati ai quarti malgrado la nostra punta non abbia segnato nemmeno un goal? Eppure sono passati pochissimi giorni, anzi pochissime ore. Minuti. Eh signora mia, i media sono spietati. Se vinci sei un dio, se perdi non sei nessuno. Letteralmente. E allora ecco salire alla ribalta il successore. Ma non il successore in carne e ossa, che sarà giustamente in vacanza e vorrà starsene giustamente per i cazzi suoi. Visto che lui in persona non lo si può intervistare, ecco l’amico di merende, intervistato al bar. Il suo amico, il suo bar. Ed ecco il cimelio: il sigaro. Il mozzicone di sigaro consumato e conservato come una reliquia. Il sigaro di Lippi, protagonista di un ottimo servizio del Tg1, oggi vale più di Roberto Donadoni. Sarà lui, il sigaro, che ci farà vincere di nuovo i Mondiali? Noi glielo auguriamo di tutto cuore.

Annunci

3 commenti su “Conta più un sigaro che un allenatore

  1. PV64 ha detto:

    Il calcio è di per sé spietato. Figuriamoci uno sulle palle…
    :-DDD

  2. billacorgan ha detto:

    povero donadoni! Secondo me è tutta colpa dei giornalisti-opinionisti che non sanno fare altro che trovare un colpevole e linciarlo pubblicamente fino a distruggerlo. Mi stupisce la federazione, piuttosto, che non ha esitato a mandarlo a casa, senza nemmeno aspettare l’esito finale. Vorrei poi sottolineare che, appunto, l’italia è l’unica che ha perso con la Spagna-campione d’Europa (tengo a precisare) solo ai calci di rigore… Dunque non capisco tutto questo accanimento. No words! Io fossi in Lippi avrei un po’ paura… Come si dice? Si fa in fretta a passare “dalle stelle alle stalle”.
    Abbasso ai linciaggi mediatici!!!
    billa

  3. vincenzillo ha detto:

    billa, è vero, i giornalisti a me fanno abbastanza pena, invece la Federazione mi fa quasi incazzare (se è lecito incazzarsi per cose del genere :-))… Non vedo proprio l’urgenza di cacciarlo il giorno dopo, anzi il giorno stesso, e di mettere subito al suo posto un nuovo salvatore della patria. Non penso che Donadoni sia sull’orlo del suicidio, eh, ma che cavolo, un po’ di rispetto, un po’ di umanità…

Per 6 mesi questo blog assume la presidenza dell'Ue. Sono ammessi solo commenti sinceramente europeisti

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...