SuperPippo Inzaghi

E’ sgraziato, non sa dribblare, sbaglia tanti goal. Ma ragazzi, un attaccante è uno che la mette dentro, e lui ne ha messe, e tante. Un attaccante è chi ha fiuto del goal, e lui ce l’ha, altroché se ce l’ha. Per non dire la grinta, il sentire la partita, la rabbia agonistica fino all’ultimo minuto. Troppo facile, si dirà, saltare sul carro dei vincitori. Ma non è così. Io lo difendo da tanti anni, dai tempi in cui litigavo a sangue con altri amici juventini e con il mio allenatore, perché secondo loro non era nemmeno un giocatore di calcio. Cari miei, da juventini oggi starete soffrendo. Io invece, da juventino, mi inchino con gioia davanti a un vero campione.