Gigi Buffon, Pallone d'Oro punto e basta

Se fossi bravo a disegnare, disegnerei Gigi Buffon in tuffo plastico, con un pallone ben saldo tra le mani: il Pallone d’Oro. Che si merita e che gli auguro di prendere. Sì, perché il valore sportivo se ne frega di tutto e di tutti e rifulge in tutta la sua incrollabile bellezza e verità.
Alla faccia della nostra assurda giustizia sportiva e di quella penale. Alla faccia di manovre, contromanovre, giochi sporchi, processi farsa. Non è triste che il portiere che ha vinto i Mondiali e che merita il Pallone d’Oro giochi in serie B?
Ora, probabilmente, perfino il Pallone d’Oro sarà costretto a scendere in serie B.
B, come Buffon.

(Buffon è stato disegnato dal mio amico surjak)

Questa voce è stata pubblicata in miti miei.

51 commenti su “Gigi Buffon, Pallone d'Oro punto e basta

  1. anonimo ha detto:

    In B Buffon non ce l’ha mandato Borrelli. Ma Moggi. Adesso non venitimi a fare i nostalgici moralismi.
    E poi, ricordiamoci che Buffon ha scommesso due milioni di euro sul calcio. Quindi lui è il primo che pensa che quello che fa non è sport.
    Il pallone d’oro se l’è preso anche Paolo Rossi, che aveva scommesso, sì, ma dopo si è anche fatto due anni e mezzo di squalifica. Altro che un anno di B.
    Evviva Buffon, bravo fra i pali.
    Ma non mettiamoci il giochetto tutto italiano destra-sinistra anche qui.
    L’Osvaldo.

  2. vincenzillo ha detto:

    L’Osvaldo, non è destra-sinistra, il giochetto. E’ giustizia-ingiustizia.
    Si dovevano cercare metodi e criteri per punire tutti, e sottolineo tutti, i responsabili, lasciando però fuori i non responsabili, cioè tifosi e giocatori, e sottolineo tifosi e giocatori. Questa è giustizia, quello che è successo invece no.

  3. nealcassady ha detto:

    Secondo me sfugge qualcosa ad entrambi.

    Uincis: tu sei sicuro che calciatori non abbiano colpe e i tifosi nemmeno?

    Osvaldo: moggi o qualcun altro con la m? o qualcun altro con la b?

  4. vincenzillo ha detto:

    neal, la mano sul fuoco non la metterei nemmeno per mia sorella.
    Ma tu alludi al lato economico? Sì è importante, ma secondo me non è letale. Con un po’ di intelligenza e buon senso si potrebbe conviverci. Addossare tutte le colpe a quello è una resa, mi sembra. Io il calcio la magia del calcio la vorrei salvare.

  5. seia ha detto:

    Non è che di calcio sappia molto ma la Nazionale la seguo. Il pallone d’oro a Buffon lo darei per meriti sportivi e sul resto ci pensi chi ha il compito di indagare e comminare pene.
    Credo di aver capito di chi è la “b” a cui allude neal, ma mi sto scervellando per intuire di chi sia la “m”: chi caspita sarebbe?

  6. anonimo ha detto:

    Ok, Neal, in B ce l’ha mandato Moratti, può essere. Sono interista, avrei preferito di gran lunga avere già vinto un paio di scudetti negli ultimi dieci anni (’98 e 02, per esempio) e quest’anno oltre a giocarmelo con palermo e roma, vedere in gioco anche la juve, il milan, la lazio, la fiorentina. Così, come mi sarebbe piaciuto vedere più spesso vincere la roma e la lazio, non solo quando dovevano essere quotate in borsa. Mi sarebbe piaciuto veder vincere il Parma, l’anno in cui era veramente il più forte in europa (tranne lo scudetto vinse tutto, coppe comprese…). Ma non è stato possibile, perché la Juve a fine di ogni campionato aveva almeno 10/15 punti che non aveva conquistato sul campo. Caro Vincezillo, i tifosi delle altre squadre sono già stati puniti abbastanza (inter, parma, napoli, fiorentina, toro, genoa, e l’elenco potrebbe continuare). Direi che un anno di B, forse i tifosi della juve lo possono anche sopportare.
    E Buffon per non giocare in b, potrebbe andare a giocare da un’altra parte.
    L’Osvaldo.

  7. vincenzillo ha detto:

    L’Osvaldo, bisogna distinguere. Per i problemi giudiziari (sportivi o penali di qualsiasi tipo, prima, durante e dopo i campionati) devono pagare solo i responsabili. Qualcuno corrompe? Puniamolo. Qualcuno è corrotto? Puniamolo. Chiunque sia. E sopporti quello che deve sopportare. Ma gli altri no.
    I Borrelli dovevano risolvere proprio questi problemi, ma non l’hanno fatto. E il risultato è paradossale e avvilente.

  8. nealcassady ha detto:

    uincis:
    la nfl e la nba hanno una cosa molto intelligente, si chiama salary cap. tetto salariale. hanno anche la moviola in campo. infatti nella nfl e nella nba non vedrai mai giocare nella stessa squadra lebron e kobe e shaq e iverson eccetera. lo stesso nella nfl. i tifosi americani vogliono vedere uno spettacolo, non si accontentano di vincere e non chiedono alle società l’acquisto di campioni. e potrei continuare ma mi hai capito no?

    osvaldo:
    vero, buffon poteva andare via come ha fatto cannavaro. che non ha sbagliato, eh. ma restare con la squadra in b gli fa solo onore.
    adesso una domanda. secondo te l’inter è pulita e tonta?
    e un’altra domanda: anche il milan è pulito?
    io non credo. nel primo e soprattutto nel secondo caso. e mi dispiace dirlo, perché moggi mi sta discretamente antipatico. calciopoli non ha risolto nulla, se non i problemi di un paio di squadre. l’organizzazione è rimasta uguale o peggiorata. abbiamo matarrese (ti rendi conto?) alla lega. abbiamo galliani che continua a parlare per conto del milan. e stranamente dei pedinamenti e delle intercettazioni non si parla più. io non credo che la juve fosse pulita. ma ti faccio un altro paragone. i grandi campioni del ciclismo sono tutti dopati (lo confessa un ciclista dopato – ma non è difficile credergli) così vince lo stesso il più forte. ecco, le grandi squadre erano tutte mafiose. e – secondo me – in campo vinceva chi meritava, chi lottava, chi sapeva sfruttare le situazioni positive e reagire a quelle negative. non mi pare che il milan degli ultimi due anni ne sia stato capace. non mi pare che l’inter. il resto è cronaca.
    sai con quale risultato: che il sottoscritto (ma non sono il solo) antijuventino dalla nascita, si trova ad essere solidale con loro…

  9. nealcassady ha detto:

    seia: la m te l’ha svelata l’osvaldo.

  10. anonimo ha detto:

    E no Vincenzillo, è proprio lì che si sbaglia. O si preferisce sbagliare. Non va distinto un bel niente. I problemi giudiziari hanno sempre un’origine politica. Dal poveraccio che ruba una mela alla camorra a Napoli. E per politica non intendo quella pagliacciata CavaliereNeroVsComunisti che da 10 anni va in onda in Italia. Bensì, ciò che esiste da sempre in qualsiasi comunità umana, anche se non si vede: controllo, gestione, distribuzione delle risorse, siano esse economiche, culturali o umane.
    Trovo divertente accusare una persona che è entrata nel mondo del calcio da 3 mesi come Borelli. Mentre personaggi che ci sono da una vita fanno gli accusatori (Galliani, Moggi, Carraro, Zamparini e anche Moratti, perchè no). La giustizia è invasiva e dolorosa per definizione, come un’operazione chirurgica. Ma prima si potrebbero e dovrebbero adottare altri metodi.
    In Italia, non è che non c’è giustizia, non c’è politica.
    L’Osvaldo.

  11. anonimo ha detto:

    Dalla Spagna: Henry batte Buffon per il Pallone d’Oro
    11:05 del 10 novembre

    Secondo un’indiscrezione riportata dal quotidiano spagnolo Sport, Thierry Henry avrebbe vinto il Pallone d’Oro. L’attaccante francese dell’Arsenal avrebbe battuto la concorrenza del portiere della Juventus e della Nazionale Italiana, Gigi Buffon e dell’attaccante camerunense del Barcellona, Samuel Eto’o.

    AB

  12. anonimo ha detto:

    L’Osvaldo, che tu sappia Buffon ha scommesso di vincere il pallone d’oro? Pensa quanto avrebbe potuto vincere, è il primo dopo Yashin! Detto questo, io penso che Gigi è il portiere più forte del mondo, ma so anche che i portieri hanno un altro riconoscimento annuale, che è il guanto d’oro (il corrispondente appunto del pallone d’oro, anche se è meno conosciuto). Ciò detto, con tanti altri azzurri meritevoli (Cannavaro, Zambrotta, Pirlo, Gattuso nell’ordine…) io il pallone d’oro l’avrei dato appunto ad un altro giocatore. E se non fosse che il mondiale conta al 99% per l’assegnazione, non avrei disdegnato Kaka (che peraltro è stato l’unico pregevole dei verdeoro in Germania) che ha giocato un grande anno.

    AB

  13. vincenzillo ha detto:

    neal, hai ragione, così si dovrebbe fare. Lì, in terra di democrazia per molti aspetti più evoluta, hanno trovato gli anticorpi alla malattia. A questo punto mi chiedo: ma sei un genio tu o sono dei malandrini quelli di Lega Calcio e Coni, FGCI?… 🙂
    Il mio discorso si applica, ahimé, a un sistema all’italiana che né in passato né oggi ha tenuto conto delle tue sagge proposte.

    L’Osvaldo, è ancora più divertente che per risanare il calcio hanno chiamato un appassionato di cavalli, Borrelli appunto.
    Quanto all’origine politica dei mali, io direi invece che è culturale, l’origine, e le soluzioni esisterebbero (vedi risposta di neal), ma se la cultura è quella del furbetto arraffone, stiamo freschi.

  14. anonimo ha detto:

    Vincenzillo, scusami, quanto alla giustizia “lasciar fuori tifosi e giocatori”, non mi pare che qualche tifoso sia stato arrestato, e tantomeno ne hanno risentito i giocatori, che sono andati a prendere il doppio dello stipendio, vuoi a Barcellona o a Madrid o a Milano. Peraltro anche il Mr. (Capello) non mi sembra sia stato molto dispiaciuto nell’andare via…

  15. anonimo ha detto:

    Vincenzillo, Borrelli non l’hanno chiamato a risanare il calcio, ma a punirlo. Cosa ben diversa. Ciò che deve risanare è un intervento politico, come quello proposto da Neal, per esempio. O come un’equa distribuzione dei diritti tv.
    Neal, è vero che le responsabilità sono di tutti, però sono anche proporzionali alle azioni. E Moggi ne ha sicuramente maggiori di altri. E non parlo solo delle intercettazioni, ma del sistema oggettivo che Moggi aveva messo in piedi, ben prima di arrivare alla Juve.
    Stiamo attenti, se tutto è mafia, poi niente è mafia.
    L’Osvaldo.

  16. vincenzillo ha detto:

    utente anonimo, hai un’idea un po’ ristretta della giustizia e del tifoso, se l’unica ingiustizia che ti viene in mente è un arresto. Se no tanto vale dire che in fondo non è morto nessuno, e quindi va tutto bene, non trovi?
    Stessa cosa per i giocatori, che sono costretti a giocare in serie B.
    Quanto al Capello uomo, non mi è mai stato simpatico, ma anche lui si è ritrovato una squadra sbriciolata.

  17. anonimo ha detto:

    Aspetta vincenzillo, scusa se mi intrometto sul tema, ma gli unici giocatori “costretti” a giocare in serie B sono Trezeguet e Camoranesi, e sono stati costretti da Cobolli Gigli.

    ps: preferivo quando si parlava di pallone d’oro dopo mesi di polemiche sul calciopoli, e invece pure qui si è finiti su quello!

    AB

  18. vincenzillo ha detto:

    AB, nessuno ha puntato la pistola alla testa di Buffon, che se schioccava le dita poteva andare chissà dove; ma se la tua squadra va in serie B tu ti puoi sentire costretto a seguirla. Moralmente.

  19. vincenzillo ha detto:

    AB, per me si continua a parlare di quello perché le ferite aperte purtroppo rimangono aperte.

  20. anonimo ha detto:

    Vincezillo, sembra che il tuo problema sia Borrelli, piuttosto del marciume che c’era e c’è nel calcio.
    Io le carte di Borrelli non le ho lette, non so cosa ci sia scritto. Anche se mi sembra che lui avesse parlato di sistema. Comunque, che Moggi, assieme ad altri, avesse (e ha) messo in piedi un sistema clientelare, associazionistico, organizzato con scambi di favori personali e di parte e minacce mi sembra del tutto evidente.
    Se non vuoi chiamarlo mafioso, chiamalo clientelismo.
    L’Osvaldo.

  21. vincenzillo ha detto:

    L’Osvaldo, Borrelli per me è il nome di chi doveva punire e non l’ha fatto. Vuoi altri nomi? Ecco: “Qualcuno” è il nome di chi doveva investigare e non è arrivato a niente. “Qualcun altro” è il nome di chi doveva reinventare l’organizzazione e non l’ha fatto.
    Io, da tifoso, vedo che nessuno ha fatto quello che doveva. E il motivo per me è che sono partiti tutti da princìpi sbagliati. Borrelli, da vero giustizialista, è partito per punire tutti indiscriminatamente. E non di salvaguardare almeno tifosi e giocatori innocenti. “Qualcuno” è partito per indagare senza sapere dove mettere le mani. “Qualcun altro” è partito con l’idea di non cambiare un bel nulla e rimettere su Matarrese. Questo è quello che vedo.

  22. anonimo ha detto:

    Io credo che Buffon a giugno andrà all’Inter, non so per quanti soldi. Credo che Buffon vincerà il pallone d’oro, quest’anno. Detto questo, credo che dopotutto vada peggio a noi che siamo chiusi qui dentro in un’agenzia di serie A di uno che sta in B a prendere 5 milioni di euro l’anno e tutti i giorni si sfoga dandoci giù con la Seredova e ammirandosi il suo MERITATO pallone d’oro. Detto questo, e giusto perché non volevo nemmeno parlare di calciopoli nei post precedenti, resto della mia idea: guanto d’oro a Buffon e pallone d’oro a Cannavaro (un altro juve, che non si è sentito costretto da nessuno a restare…) questo per come hanno giocato quest’anno e niente più. Di certo nulla hanno da invidiare a un Vieira e a un Ibrahimovic che hanno lo scudetto “cucito” sulla maglia, e che certamente lo avranno ancora l’anno prossimo, intercettazioni telefoniche e Mancini permettendo. 😛

    AB

  23. vincenzillo ha detto:

    AB, sbaglio o colgo un velato e leggero rimprovero, o lieve fastidio? Se è così, non capisco perché.
    Nessuno ti obbliga a parlare dei mali del calcio, se non vuoi.
    Su a chi va peggio non c’è dubbio, ma che discorso è? Allora va ancora peggio ai bambini africani che muoiono di fame, malaria, guerre. No?
    Anche quando mi dici “resto della mia idea… pallone d’oro per come hanno giocato quest’anno e niente più”, sembra che io glielo voglia dare per altri motivi.

    O mi sto inventando tutto, e il tuo sottile rimprovero non c’è? Sai su internet non sempre si capiscono le intenzioni.

  24. nealcassady ha detto:

    uincis:
    su borrelli ti sbagli, un po’.
    per il resto hai colto nel segno.
    qualcuno o più di uno ha preferito che le cose del calcio restassero esattamente come prima. l’unica squadra ad aver pagato qualcosa è la juve. questo non assolve chi ha rubato. ma lascia delle perplessità (quantomeno) sull’intenzione e sulla motivazione dell’inchiesta. se oramai tutti sanno che berlusconi controllava prodi e moratti controllava moggi perchè sono entrambi al loro posto? (e lo dico scherzando per alleggerire il tono – ma la verità è questa ed è triste)

    AB:
    dai che lo sanno tutti che guadagni uno stipendi milionario!!!

  25. anonimo ha detto:

    io non sono un grosso estimatore del pallone d’oro. E’ un premio che fatico a comprendere. Vuole premiare il miglior giocatore dell’anno solare, poi però si finisce sempre per privilegiare chi ha vinto qualcosa. Cannavaro ha fatto un mondiale strepitoso, ma non credo affatto sia stato il suo anno migliore: però quest’anno ha vinto i mondiali e quindi ha avuto più visibilità.
    Poi sarò un po’ banale, ma se io dovessi dare un premio al miglior calciatore in circolazione non riuscirei a non votare ronaldinho. E’ lui quello che vorrei vedere nella mia squadra, quello per cui farei l’abbonamento anche ad una squadra avversaria se giocasse lì.
    E chi se ne frega se ha ciccato il mondiale perché il suo allenatore ha deciso di far giocare 14 attaccanti sensa un senso logico. Il mondiale non lo ha perso lui.

    gigio

  26. anonimo ha detto:

    Concordo con Gigio.
    Al massimo potrei fare un’eccezione per Juninho, ma solo perché ce l’ho al fantachampion.
    L’Osvaldo.

  27. vincenzillo ha detto:

    gigio, anch’io non ho chiarissimo il senso del Pallone d’Oro, le dinamiche, i criteri di assegnazione. Dunque lo considero solo nel suo aspetto più immediato: il giocatore più forte. Ma diversamente da te non penso sia Ronaldinho. Certo, se invece di avere davanti Adriano e Ronaldo semiparalizzati avesse avuto due macchine da goal, probabilmente avrebbero vinto grazie anche a suoi passaggi illuminanti e ora sarei qui a dire che è il più forte. Ma il problema è che ho visto un grande Ronaldinho nel Barca, ma ai mondiali no. E i Mondiali sono i Mondiali…

    neal, credo che il mio giudizio su Borrelli sia ben sintetizzato dalle tue parole: “lascia delle perplessità (quantomeno) sull’intenzione e sulla motivazione dell’inchiesta.” Io li chiamo princìpi ispiratori. Che poi altro non è che partire col piede giusto…

  28. vincenzillo ha detto:

    L’Osvaldo, vedi risposta a gigio.

  29. nealcassady ha detto:

    gigio:
    io ronaldiño lo vedo ogni domenica. e non mi sento cosí fortunato. se fosse possibile fare l’abbonamento all barça non lo farei per lui.
    purtroppo ieri s’è infortunato, ma il vero genio è leo messi.
    cannavaro ha impiegato tre minuti nel clasico per prendere le misure e ronaldiño non ha preso un pallone buono.
    sarà che io preferisco i difensori (o gli attaccanti à-la robiño) ma io a quella foca il pallone d’oro non lo darei nemmeno se mi pagassero in oro.

    uincis:
    borrelli (mi pare) aveva tutte le intenzioni di questo mondo, peccato che la giustizia sportiva abbia dei criteri (eufemisticamente) diversi da quella ordinaria. e quindi anche dei principi diversi.
    solo una cosa: borrelli l’inchiesta l’ha condotta, ha tratto delle conclusioni e espresso valutazioni. ma non l’ha iniziata e non l’ha voluta (in senso lato, intendo).
    quando parlavo di intenzioni mi riferivo a chi inviava le intercettazioni alle procure qualche mese fa…
    e poi basta. non mi fate fare il difensore di moggi che mi ci trovo veramente in difficoltà… dico solo che vorrei vedere anche il resto delle conclusioni. vorrei vederli tutti in serie c. come il napoli a cui nessuno ha fatto sconti per esempio. ma sai questa resta una fantasia. la realtà sono gli sconti alla juve, la farsa milan-lazio-fiorentina e lo scudetto vergognosamente cucito sulle maglie dell’inter. che, spero ma purtroppo resterò deluso, non saprà vincere sul campo anche quest’anno.

  30. anonimo ha detto:

    ma andate tutti…
    diego

  31. anonimo ha detto:

    Vincenzillo, onestamente non volevo essere polemico.
    AB

  32. vincenzillo ha detto:

    neal, quest’anno perfino il milan delude. C’è di buono che si esaltano Catania, Palermo & Co. Questo mi piace, devo dire.

    diego, ma vaffa…

    AB, ok, nemmeno io. 🙂

  33. laBuba ha detto:

    il mio adorato nipotino cosmonauta topolonov gioca da portiere, tifa milan ma ammira molto il fatto che buffon sia rimasto alla juve dopo la retrocessione perché -a suo dire- si sarebbe comportato da vero sportivo al contrario di altri, non saprei bene quali, che invece sono fuggiti;
    secondo me essendo stata la retrocessione conseguenza di un provvedimento disciplinare verso la società, nemmeno tanto severo alla fine, se buffon fosse andato in un’altra squadra non sarebbe stato da biasimare;
    ieri sono andata a vederlo (mio nipote) al derby cittadino- ogni due settimane c’è un derby, non so perché-e mi sono assiderata per guardarlo mentre parava ben tre punizioni dopo aver sistemato la barriera con richiami animaleschi, (per la cronaca “abbiamo” vinto 2 a 0), poi mi ha chiesto se mi fossi emozionata, gli ho risposto che sono disposta ad emozionarmi solo per i voti del primo quadrimeste (bisogna avere il polso duro con ‘sti ragazzini)

  34. melpunk66 ha detto:

    ot
    ma tu lavori al giornale? conosci la redaelli?

  35. nealcassady ha detto:

    uincis:
    il palermo mi sta antipatico zamparini.
    il catania boh…
    la roma?
    intanto voi vincerete la B. ma noi abbiamo calaiò!!!

  36. anonimo ha detto:

    Pallone d’oro a Calaiò, che è rimasto anche se il Napoli è andato in B! 🙂
    AB

  37. vincenzillo ha detto:

    laBuba, dai che un po’ ti sei emozionata anche tu, ammettilo… il calcio è emozione, non ci sono solo le pagelle scolastiche!
    Il cosmonauta topolonov mi è già simpaticissimo, e ha già capito tutto della vita.

    A proposito di ragazzini cosmonauti, l’avete visto il videoclip di una canzone in cui un ragazzino salva la Terra da un meteorite costruendo il suo razzo in camera sua? E’ bellissimo.

    mel, non di persona. Perché?

    neal, anche a me Zamparini sta sul cazzo. Il Catania non conosco altri che i giocatori in azione, e mi piacciono.
    La Roma quest’anno mi sta più antipatica del solito, quasi come quando la allenava Capello.
    Ora che Del Piero è infortunato, Calaiò ce lo prendiamo noi!

    AB, 🙂

  38. nealcassady ha detto:

    uincis:
    è tornato moggi?

  39. anonimo ha detto:

    Moggi non se n’è mai andato.
    L’Osvaldo.

  40. anonimo ha detto:

    Prima o poi Calaiò se lo prenderà qualcuno. Juve, Milan, o Inter. E quel giorno capirò definitivamente che non è cambiata una mazza. Anche se il sentore l’ho già avuto nella partita ALbinoleffe-Napoli, che precedeva la grande sfida con la juve. Avevamo un solo giocatore diffidato (Scarso Cannavaro): è stato ammonito senza una ragione plausibile.
    In ogni caso ieri per la prima volta nella stagione mi sono riconciliato con la mia squadra.

    Gigio

  41. anonimo ha detto:

    Gigio, se lo prende l’inter vuole dire che le cose sono cambiate, ma solo a favore dell’Inter. Faccio presente che se nella rosa dell’inter ci sono così pochi italiani non è solo per un vezzo del nostro presidente naif. Ricordo su tutti il caso Nesta, per due mesi tutti dicevano che era già dell’inter, poi all’improvviso, dopo una misteriosa telefonata del Berlusconi, finì al Milan. O Cannavaro, che fu sì preso dall’inter ma giocò mezzo anno, e poi finì alla juve. E andate a sentire le telefonate del suo manager e di Moggi. E nel giro di tre anni la Juve aveva la difesa al completo del Parma, da tutti definita una delle difese più forte del mondo. Poi non dico che la dirigenza dell’inter ci mise del suo: prese Pirlo a 20 anni, ragazzino, e dopo due, quando già si intuivano i lampi del campione, lo diede al Milan. Geniale.
    L’Osvaldo.

  42. nealcassady ha detto:

    osvaldo:
    a me però questo “pulitismo” dell’inter non mi convince. adesso l’inter è la vittima di un sistema. tutti contro l’inter che non ha vinto niente negli ultimi quindici anni per colpa di moggi e galliani. l’inter non sapeva niente. l’inter non faceva niente. all’inter lo scudetto degli onesti e al resto l’infamia. queste posizioni stanno bene sulle colonne della gazza. tra le righe di giornalisti a libro paga del sistema. io te lo ripeto: l’inter era dentro come le altre. s’è divisa il bottino e poi ha fatto saltare il banco quando s’è resa conto che non aveva chance di vincere. ma oggi continua nell’illegalità (come gli altri, eh…) a fasificare i bilanci.

  43. anonimo ha detto:

    Gino, cambia il disegno del tuo blog. Il pallone d’oro infatti Buffon non è riuscito a prenderlo, ma sulla riga c’era… Cannavaro!

    Il Pallone d’Oro verrà assegnato al capitano della Nazionale che grazie ai voti arrivati in ritardo alla redazione di France Football avrebbe superato Buffon. Se fosse confermato, l’ex giocatore della Juve sarebbe il primo difensore a ricevere il premio dopo dieci anni dalla vittoria di Sammer.
    AB

  44. anonimo ha detto:

    Per quanto riguarda Calaiò, ti sbagli l’Osvaldo. Se lo prende l’inter, non è cambiato proprio niente. Diventerà improvvisamente scarso, e finirà tra le file di Recoba, Pancev, Pacheco…
    AB

  45. vincenzillo ha detto:

    AB, io da tifoso continuo a preferire che lo prenda Buffon. E poi il nuovo disegno dovrebbe essere Cannavaro che fa una delle sue belle incornate col Pallone d’Oro, che è un po’ duretto pure per le corna di un napoletano.

    Anche sulla fine che farebbe Calaiò all’Inter sono d’accordo con te. Anche se forse un caso di peggiorite ce l’avete pure voi quest’anno, perché Gilardino mi sembra un pochino in difficoltà…

    neal, L’Osvaldo, Gigio, è solo che alla Juve siamo più bravi anche a trattare, all’Inter meno. Sia sopra che sottobanco… 😛

  46. anonimo ha detto:

    A proposito…

    Marino: “Calaiò ha rinnovato”

    Emanuele Calaiò ha prolungato il propio contratto con il Napoli fino al 2011.
    La notizia era nell’aria e già qualche settimana fa il patron degli azzurri, Aurelio De Laurentiis, aveva assicurato: “Calaiò non si muove, resta con noi”. Probabilmente forte di un contratto già firmato, perché come conferma a Sportal.it il direttore generale del club partenopeo, Pierpaolo Marino, “l’accordo con Calaiò è stato raggiunto da un paio di mesi e il nuovo contratto fino al 2011 è già stato depositato. Non lo sapeva nessuno perché non avevamo fatto nessun annuncio ufficiale”.

    Dunque il progetto di riportare Napoli nel calcio di alto livello continuerà a basarsi anche sul bomber palermitano, già autore di quattro reti in questo avvio di stagione.

    AB

  47. laBuba ha detto:

    ma sì, mi emoziono, anche perché i gesti, magari un po’ scoordinati ed acerbi, sono gli stessi dei portieri professionisti ma non puoi immaginare che muso lungo che tiene per tutto il pomeriggio della domenica se prende dei gol, persino se la squadra non perde.

  48. nealcassady ha detto:

    osvaldo:
    senza malanimo, eh…
    ma questo dimostra tutte le calciopoli del mondo non cancellano l’istinto di moratti a prendere pacchi. perché invece di pagare gli investigatori per seguire vieri, non pagate qualcuno che scopra dei talenti?

  49. vincenzillo ha detto:

    laBuba, bene, benissimo, vuol dire che ci tiene. Comincia a preoccuparti solo se appende un cappio all’incrocio dei pali. 🙂

  50. avy ha detto:

    caro vincenzillo, c’è allah nell’aldilà che…

    no, non te la racconto che poi dici che ti metto tristezza. %-)

Per 6 mesi questo blog assume la presidenza dell'Ue. Sono ammessi solo commenti sinceramente europeisti

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...